WW2 RIPRODUZIONE NASTRINO PER MEDAGLIA CAVALLERIA REGIO ESERCITO ITALIANO CAMPAGNA DI RUSSIA
WW2 RIPRODUZIONE NASTRINO PER MEDAGLIA CAVALLERIA REGIO ESERCITO ITALIANO CAMPAGNA DI RUSSIA
WW2 RIPRODUZIONE NASTRINO PER MEDAGLIA CAVALLERIA REGIO ESERCITO ITALIANO CAMPAGNA DI RUSSIA
  • Carica l'immagine nel visualizzatore di Gallery, WW2 RIPRODUZIONE NASTRINO PER MEDAGLIA CAVALLERIA REGIO ESERCITO ITALIANO CAMPAGNA DI RUSSIA
  • Carica l'immagine nel visualizzatore di Gallery, WW2 RIPRODUZIONE NASTRINO PER MEDAGLIA CAVALLERIA REGIO ESERCITO ITALIANO CAMPAGNA DI RUSSIA
  • Carica l'immagine nel visualizzatore di Gallery, WW2 RIPRODUZIONE NASTRINO PER MEDAGLIA CAVALLERIA REGIO ESERCITO ITALIANO CAMPAGNA DI RUSSIA

WW2 RIPRODUZIONE NASTRINO PER MEDAGLIA CAVALLERIA REGIO ESERCITO ITALIANO CAMPAGNA DI RUSSIA

SKU: 1265750000000
Prezzo di listino
€3,50
Prezzo scontato
€3,50
Prezzo di listino
€3,50
Esaurito
Prezzo unitario
per 
Imposte incluse. Spedizione calcolata al momento del pagamento.

WW2 Riproduzione Nastrino per medaglia commemorativa della Battaglia Jagodny 22 agosto 1942 e Isbuschenshj 24 agosto 1942 Regio Esercito Italiano Cavalleria Campagna di Russia. I lanceri di Novara vengono inviati in zona operativa nell’agosto 1942 in modo di frenare l’avanzata dei reparti Sovietici, il 22 agosto 1942 nei pressi dell’abitacolo Di Jagodnij Il Reggimento in una carica eroica metteva in fuga i soldati avversari, durante gli scontri accaduti dal 22 agosto al 30 agosto nei pressi di Bolschoj i bianchi Lanceri viene assegnato allo stendardo del reparto la Medaglia d'Oro al valor Militare. La carica di Isbuscenskij ultima carica di Cavalleria condotta da unità  del Regio Esercito Italiano contro reparti di truppe regolari Il 24 agosto 1942 il Reggimento Savoia Cavalleria nei pressi del villaggio Isbuscenskij si scontra con una eroica carica i soldati, armati con sciabole contro ingenti forze avversarie armate di mitragliatrici nonostante ingenti perdite i nostri cavalleggeri dimostrarono atti leggendari ricordate nei cuori dei veri Italiani.